Mappa non disponibile


Data - 21/10/2022
Ora - 14:00 - 18:00


Scarica la locandina in formato pdf

 

Sono sempre più frequenti e sempre più preoccupanti gli episodi di violenza ai danni dei professionisti sanitari; la violenza sul posto di lavoro è un problema che investe i paesi di tutto il mondo.

Il 32,3% degli infermieri, pari a circa 130mila professionisti, nell’ultimo anno, ha subito violenza durante i turni di lavoro. Ma 125mila casi sono casi sommersi. Nel 75% le vittime sono state donne. È quanto emerge dalla ricerca CEASE-it (Violence against nurses in the work place), conclusa ad aprile 2021 e svolta da otto università italiane, (capofila l’Università di Genova) su iniziativa della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi).

Il tema è complesso e va affrontato partendo da alcune domande: oggi viviamo in società violente? Quali modelli culturali di contrasto all’aggressività e alla violenza la società e le comunità possono mettere in atto? La violenza verso i curanti è figlia della cultura del momento, ma ha anche aspetti specifici, quali? La prevenzione è possibile? Come? Gli atti di violenza possono ripercuotersi negativamente anche sulla qualità dell’assistenza offerta ai cittadini? Le sole misure repressive minano il rapporto fiduciario curante-curato?

Su questi ed altri interrogativi l’OPI di Ferrara vuole discutere e trovare possibili risposte utili.

IL LINK E LE MODALITA’ PER ACCEDERE AL WEBINAR SARANNO COMUNICATE NELLA STESSA SETTIMANA DELL’EVENTO.

posti disponibili 95 di 100

Prenotazioni